NOTIZIE
06.30.2020

Call Artisti 2020 (sospeso) – ottieni un rimborso spese per suonare all’estero

AGGIORNAMENTO DEL 10/07/2020: la Call Artisti 2020 è stata sospesa a causa dell’emergenza Covid19, pertanto non verrà aperta la terza fase del bando prevista per il 13 Luglio 2020. Si potrà comunque richiedere un rimborso spese per le sole spese di promozione di musica italiana all’estero tramite la Call Promozione a questo indirizzo entro l’11 Settembre 2020.


Da oggi è online la prima fase della Call Artisti 2020, il supporto economico dell’Italia Music Export-SIAE finalizzato al rimborso spese per l’organizzazione e la promozione di concerti all’estero.

Premendo i pulsanti qui sotto è possibile scaricare il testo della Call Artisti 2020 e la domanda di partecipazione completa della lettera d’incarico. Di seguito invece alcune informazioni fondamentali sui requisiti e le modalità per fare domanda.

 

SCARICA IL TESTO DELLA CALL ARTISTI 2020

SCARICA LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

 

Update del 15/5/2020: si segnala ai partecipanti che l’Informativa contenuta all’interno della Domanda di Partecipazione è stata aggiornata

Chi può richiedere il contributo economico?

I beneficiari del contributo possono essere individuati in un artista solista o in una band. Gli artisti beneficiari del contributo dovranno eseguire un repertorio depositato in SIAE durante i loro concerti all’estero.

Possono presentare domanda di partecipazione alla Call Artisti 2020 tutti i soggetti che svolgono attività nel settore musicale (management; booking; ufficio stampa; organizzazione di eventi; produzione discografica; edizione discografica; distribuzione discografica) aventi sede in Italia e costituiti in qualsiasi forma giuridica.

La domanda di partecipazione può inoltre essere presentata dallo stesso artista, a patto che sia iscritto alla SIAE in qualità di associato o mandante (in caso di band, il gruppo può designare uno dei propri membri come soggetto proponente, a patto che sia un autore iscritto a SIAE come associato o mandante).

A pena di esclusione, ciascun soggetto proponente può presentare nell’ambito di ogni fase della Call Artisti 2020 al massimo n.2 proposte progettuali, e potrà beneficiare al massimo di num. 1 contributo nell’ambito dell’intera annualità. Ciascun artista potrà essere oggetto di una sola proposta progettuale per ogni fase, e potrà beneficiare al massimo di num. 1 contributo nell’ambito dell’intera annualità.

 

Per quale tipo di attività si può richiedere il contributo?

La Call Artisti 2020 ammette contributi per concerti all’estero (un minimo di 1 e un massimo di 30 date all’interno di un intervallo massimo di 45 giorni). I concerti devono essere già confermati dal locale, dal promoter o dall’agenzia di booking.

 

Quali sono le spese rimborsabili?

Per  ogni fase della Call Artisti 2020 sono ammissibili di contributo le spese di trasporto, le spese di alloggio, le spese promozionali e le spese doganali (es. carnet A.T.A., visto d’ingresso o visto lavorativo temporaneo, etc). È possibile richiedere un contributo massimo di 7.000€ per ogni domanda di partecipazione.

 

Come si fa domanda, e quali sono le tempistiche?

Per partecipare alla Call Artisti 2020 basta leggere attentamente il testo, scaricare la domanda, compilarla e inviarla via email (completa di tutti gli allegati richiesti) all’indirizzo riportato nel testo della Call. Qui di seguito le scadenze:

 

Domande e chiarimenti 

Eventuali richieste di chiarimento potranno essere inviate all’indirizzo email finanziamenti@italiamusicexport.com riportando “Richiesta di chiarimento” nell’oggetto dell’email entro 5 giorni dal termine per la presentazione delle domande di partecipazione.
Le risposte, in forma anonima, saranno inoltre pubblicate sul sito web italiamusicexport.com/finanziamenti